02 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > Bolzano

Trofeo Prestige: tiro a segno a Merano

27-04-2012 08:49 - Bolzano
I quattro vincitori a 200 punti Patrizia Zucchelli, mauro Nicolussi, Erika e Luis Zoggeler
Marito e moglie tiratori scelti
Le coppie Alois ed Erika Zöggeler - Mauro Nicolussi e Patrizia Zucchelli hanno realizzato l´en plein: 200 punti su 200 nei 20 tiri di gara.
di Franco Sitton

Nelle gare di tiro a segno il computer è un arbitro implacabile e terribilmente preciso: indica non solo il bersaglio colpito con un bel pallino rosso sul 10, il giallo sul 9, il blu sull´8 e via via con altri colori, ma indica anche i decimi di punto, ad esempio un 9,9 (cioè un ... quasi 10) che vale nove punti come il 9,1. Queste almeno sono state le regole della sfida fra i trenta veterani atesini dello sport nella gara di tiro a segno al poligono di Sinigo alle porte di Merano. Venti tiri, punteggio massimo da realizzare 200 punti.
L´incredibile en plein è stato realizzato da ben quattro "tiratori scelti", da due coppie di coniugi - Luis ed Erika Zöggeler di Merano, Mauro Nicolussi e Patrizia Zucchelli di San Giacomo di Laives - che hanno visto "brillare" il disco rosso dei 10 punti in tutti gli ottanta tiri all´insegna anche delle pari opportunità fra marito e moglie. Curiosamente tutti quattro sono risultati vincitori nelle rispettive categorie per la differenza di età. I due Zöggeler fra gli "over 66" in campo maschile e femminile; Mauro Nicolussi e Patrizia Zucchelli, che in passato hanno conquistato più di un titolo tricolore ai campionati nazionali UNVS, si sono imposti fra i veterani della fascia 31- 65 anni.
Se si sparasse in piedi la selezione sarebbe più netta ma per favorire i tiratori meno professionali (diciamo pure improvvisati) è stato deciso di disputare la gara sparando seduti con una carabina ad aria compressa su un bersaglio di due centimetri posto a dieci metri di distanza. Se le due coppie regine non hanno fallito un colpo vanno poste in evidenza le bellissime prestazioni di veterani e veterane che hanno realizzato oltre 190 punti con una media fra il 9 e il 10. E´ il caso del sorprendente Guido Mazzoli secondo assoluto fra la vecchia guardia con 196 punti con due centri sul 9,9 che per un soffio lo avrebbero portato a quota 198. Dal terzo al quinto posto tre tiratori esperti, l´ex pentathleta azzurro Heini Amort, Hans Laimer e Fredi Dissertori. Con la media dell´ otto e del sette (media molto bassa nel tiro a segno) i veterani più scarsi, sottoscritto compreso.
Nell´ altra categoria maschile sul podio con Mauro Nicolussi l´ottimo Roberto Zuliani (193 punti) e Floriano Baratto che ha soffiato per due punti il terzo posto a Ugo Piccoli.
Lotta serrata anche in campo femminile. Nella "F- 1" Patrizia Zucchelli ha fatto gara a se. Ai posti d´onore Manuela Ferrini e Renate Teutsch. Ha ... ceduto le armi Rosy Pattis più brava sugli sci che con la carabina.
Alle spalle dell´imbattibile Erika Zöggeler nella "F-2" Angiolina Brentegani (192 punti) ha preceduto di un soffio Eliana Valerio: Angiolina ha avuto la soddisfazione di battere nettamente il marito Marco Zanol mentre Eliana per la prima volta è stata sconfitta dal suo consorte Guido Mazzoli. Sfide incrociate in famiglia hanno dato pepe e sale a una competizione che ha visto impegnati ben trenta fra veterane e veterani altoatesini o sudtirolesi che dir si voglia. Con 6 gare disputate su 12 il trofeo Prestige è così giunto a "metà del cammin" del 2012.
Documenti allegati
Dimensione: 30,00 KB

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account