19 Ottobre 2019
[]
news
percorso: Home > news > Bolzano

Bolzano: prima gara del Nuovo Prestige – Fondazione Carispa
Solamente quattro veteraniCarmen Mancabelli e Carlo Boaretto i due vincitori.
hanno abbattuto oltre 100 birilli

20-02-2019 20:14 - Bolzano
Una fase della gara di birilli dei veterani al bowling di Bolzano
La seconda edizione del trofeo NUovo prestige, originale manifestazione organizzata dai
veterani atesini dello sport e sponsorizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio, è
decollata sulle moderne piste del bowling alla Sportzone di Bolzano con la tradizionale
gara di birilli automatici. 10 tiri di prova e quindi 20 tiri validi ai fini del punteggio su un
castello formato da 9 birilli.
Era la prima delle undici prove in programma da febbraio a ottobre con relativo impegno
agonistico. Numerosa come sempre la partecipazione sia in campo femminile sia in
campo maschile ma i risultati non sono stati eclatanti. Infatti solamente quattro uomini
hanno superato la soglia classica dei 100 punti. Un eccellente giocatore di bocce,
l'ultraottantenne Carlo Boaretto, si è confermato campione della specialità salendo sul
primo gradino del podio in virtù di 108 punti (una media di 5,4 al tiro). Ai posti d'onore il
vincitore della scorsa edizione del trofeo Nuovo Prestige Ivano Badalotti e il campione di
tiro a segno Luis Zöggeler rispettivamente a quota 105 e 103. Merita una citazione
particolare il quarto veterano che ha superato la fatidica soglia dei 100 punti, quel Gigi
Zarlatti, che si sta avvicinando in piena salute al grande traguardo dei novant'anni!
“ L'attività sportiva – ha sottolineato ancora una volta il presidente dei veterani Alberto
Ferrini – fa bene a ogni età a condizione di non fare sforzi eccessivi e di mettere a dura
prova cuore e polmoni. Ecco perché la nostra associazione organizza una serie di gare
accessibili a tutti imperniate sulla precisione, sulla concentrazione, sull'abilità ma non
sull'eccessivo impegno o sforzo agonistico. Dunque birilli, tiro a segno o minigolf piuttosto
che corsa campestre, atletica leggera o sci di fondo. Con l'età che avanza implacabilmente
è opportuno e consigliabile non correre certi rischi. Dunque sport e movimento per
divertirsi e socializzare.”
Ma torniamo alla cronaca della gara. Fra le veterane Carmen Mancabelli campionessa di
pattinaggio artistico… qualche anno fa, ha vinto la competizione abbattendo 91 birilli nei 20
tiri. Al secondo posto si è piazzata un'altra protagonista del “Prestige” la meranese Erika
Zöggeler con 80 punti, terza la new entry Greti Vikoler che ha preceduto Angiolina
Brentegani e Loredana Maddalozzo. Ad ogni gara i veterani assegnano la medaglia di
legno non al quarto classificato ma all'ultimo della graduatoria ossia – per usare un termini
ciclistico – alla “maglia nera”. E'stata dura lotta fra … i titani dei birilli, fra coloro che hanno
inanellato una serie di “zero”. Alla fine l'ha spuntata Giancarlo Ansaloni (41 punti, ossia
una media di 2 punti al tiro) che ha soffiato l'ultimo posto a Guido Mazzoli fra gli uomini e a
Gertraud Binder ed Eliana Valerio fra le donne. Proprio gli ultimi della classe hanno
sperimentato varie tecniche di tiro con risultati alterni ma almeno si sono divertiti. Questo
è il bello dello sport fra i veterani: non musi lunghi ma “sorrisi e canzoni anche dopo le sconfitte!


Fonte: Franco Sitton

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata