07 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > Bolzano

Bolzano: "Parterre de roi" alla festa dell´atleta dell´ anno 2015 Tania Cagnotto premiata in pompa magna Premi enogastronomici ai protagonisti del trofeo Prestige Fondazione Cassa di Risparmio L´attività dei veterani dello sport nella relazione di Ferrini. Tania annuncia:"Mi sposerò all´ Elba a piedi nudi sulla sabbia". di Franco Sitton

10-11-2015 17:03 - Bolzano
Tania Atleta dell´anno 2015 Tania Cagnotto atleta dell´anno 2015 fra le autorità
E´ stata una grande festa in rosa. Due nobili signore di Bolzano, il commissario del Governo Elisabetta Margiacchi e la vicepresidentessa della Fondazione Cassa di Risparmio Simona Altichieri Kettmeir hanno premiato la campionessa mondiale ed europea di tuffi Tania Cagnotto proclamata "atleta dell´anno 2015" dalla sezione altoatesina dell´UNVS , l´Unione nazionale dei veterani dello sport.
Tania, elegante, sempre sorridente, arrivata alla sala Europa di Bolzano con papà Giorgio, mamma Carmen e nonna Hella, si è seduta in prima fila fra tante autorità, un vero e proprio "parterre de roi" ( il prefetto Margiacchi, il commissario straordinario del comune di Bolzano prefetto Michele Penta, il presidente del tribunale Elsa Vesco con il procuratore della Repubblica Guido Rispoli e il presidente del tribunale di sorveglianza Christian Meyer gli alti ufficiali dei carabinieri Menniti e Paulucci, della guardia di finanza Piller e delle truppe alpine, il direttore della sede centrale della Cassa di Risparmio Peter Paul Silbernagl, il presidente dell´USSA Carlo Bosin e numerosi esponenti del mondo sportivo).
E´ stato il vicepresidente Felix Martinolli a porgere il caloroso e simpatico saluto a tutte le autorità. Quindi il presidente Alberto Ferrini ha ricordato nella sua relazione non solo gare, gite, titoli nazionali conquistati dai veterani altoatesini ma anche lo spirito che anima l´associazione: sport e movimento nella terza età per un miglior benessere psicofisico. A moderare i vari interventi ci ha pensato con professionalità il vicepresidente Toni Marchiori. E´ poi toccato al giornalista Franco Sitton leggere la motivazione del premio e presentare con la collaborazione di Ivano Badalotti un video con bellissimi primi piani di Tania e con il "rallenty" dei suoi tuffi singoli e in sincro con Francesca Dallapè e Maicol Verzotto. "Non è solo l´eccezionale palmarès di Tania Cagnotto ( un oro, due bronzi mondiali e tre ori europei) a motivare il premio di atleta dell´anno, premio legittimato anche dalla grande classe, dal talento e dalla tecnica di questa figlia d´arte sulla breccia mondiale da Sidney 2000 ai giorni nostri. 15 anni di inimitabile carriera".
Il medaglione dell´UNVS, un omaggio floreale, una ricca confezione prenatalizia a Tania Cagnotto che ha posato pazientemente per fotografi e cineoperatori fra il presidente Ferrini e le autorità salite sul palco della premiazione. Poi le interviste. Simpatico e brillante il duetto fra il "cantore dei tuffi" Stefano Bizzotto e Tania Cagnotto la "regina delle acque" come l´ha definita Elisabetta Margiacchi. Tania ha ribadito di affrontare in tutta tranquillità la sua quinta e ultima olimpiade. "Da due mesi mi alleno in palestra e in acqua - per affrontare le prime gare a Torino e quindi per puntare al passo olimpico anche nel sincro con Francesca." E dopo le Olimpiadi? "Per ora non ho deciso."
C´è anche un matrimonio alle porte. "L´ abito da sposa è quasi pronto. Lo confeziona una stilista di Milano. Mi sposerò all´isola d´Elba a piedi scalzi sulla spiaggia. E´ lì che ho conosciuto il mio ragazzo, uno skipper che ama il mare e le vele." Un po´ di gossip non guasta in una bella festa di sport che ha visto salire alla ribalta i veterani protagonisti del trofeo Prestige Fondazione Cassa di Risparmio (13 gare di 13 sport diversi) e del trofeo a coppie (otto gare per coppie di coniugi o ... coppie di fatto). Su invito del vicepresidente Toni Marchiori e di Guido Mazzoli le autorità si sono alternate nella premiazione dei vincitori (Johanna Endrich di 83 anni e i "diversamente giovani" Hans Laimer e Antonio Soraruf) e dei primi cinque in classifica: per tutti una ricca e grande confezione enogastronomica, molto più gradita( a una certa età) di ... coppe e medaglie..
Un riconoscimento speciale dell´UNVS alla tesoriera dell´associazione Renate Hausmann. Le ha consegnato il distintivo d´argento il delegato regionale Luciano Vanz. Omaggi floreali a Marianne Market, personaggio storico dei veterani, alla mamma e alla nonna "over 90" di Tania. Un signorile rinfresco ha concluso fra mille brindisi la festa splendidamente organizzata dai veterani dello sport.
Documenti allegati
Dimensione: 26,00 KB
Il Trofeo Prestige Fondazione Cassa di Risparmio è articolato in 13 gare di 13 sport diversi. Per la classifica valgono i migliori 10 risultati. Nel trofeo a coppie in programma 7 gare soft oltre alla pesca. Valgono i 6 migliori risultati. Tre le categorie, due maschili e una femminile.
F (Femminile)
1 Johanna Endrich
2 Lucilla Bombasaro
3 Erika Zöggeler
4 Greti Dissertori
5 Susanna Tirabosco
M 1 (under 65)
1 Antonio Soraruf
2 Ivano Badalotti
3 Luigi De Zulian
M 2 (over 66)
1 Hans Laimer
2 Fredi Dissertori
3 Benedetto Biancalana
4 Franco Sitton
5 Luis Zöggeler
Classifica a coppie
1 Soraruf - Endrich
2 Luis Erika Zöggeler
3 Marco Angiolina Zanol


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account