02 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > Bolzano

BOLZANO: nel Nuovo Prestige debutta lo slittino

02-03-2018 11:35 - Bolzano
Nella foto: il folto gruppo di partecipanti alla prima gara di slittino nella storia del Prestige.
Dal bowling di Bolzano per la gara d´apertura dei birilli i veterani sono saliti ai 1800 metri di quota di passo Lavazè per disputare la seconda prova del trofeo "Nuovo Prestige" sponsorizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio: la competizione di slittino in due manches lungo un percorso breve ma tortuoso che ha provocato una netta selezione fra cadute, uscite di pista e slalom fuori programma. Lo slittino non era mai entrato per 40 anni nemmeno nel calendario dello storico "Prestige" ormai passato agli archivi. Ai vecchi tempi a Lavazè erano state organizzate bellissime e avvincenti gare di sci- fondo.
A leggere l´ordine di partenza non c´erano dubbi. Strafavorito un veterano meranese che di cognome fa Zöggeler! Pareva impossibile che il famoso "cannibale" l´atleta che aveva vinto sei medaglie d´oro argento e bronzo in altrettante partecipazioni olimpiche oltre a coppe del mondo e titoli nazionali volesse misurarsi con gli improvvisati slittinisti della sezione UNVS di Bolzano presieduta da Alberto Ferrini.
E´ stato lo stesso Ferrini con un sorriso a spiegare che il socio Zöggeler , noto campione di tiro a segno e vincitore dell´ultima edizione del Prestige, era un omonimo del campionissimo dello slittino: era un Luis e non il famoso Armin! Quindi la gara è iniziata alla pari, anzi alla dispari fra i vari concorrenti nel senso che chi disponeva di uno slittino da gara era notevolmente avvantaggiato rispetto a chi scendeva con la storica slitta di legno. Fatte le debite proporzioni è utopistico pensare che uno al volante di una "Panda" potesse battere Hamilton su Mercedes
L´Hamilton di turno in versione slittinista è il nuovo socio Walter Hartner che ha sbaragliato il campo degli avversari. Malgrado un tuffo a pelle di leone nel pre- gara Franco Sitton ha sfruttato l´esperienza dei suoi... 80 anni per salire sul secondo gradino del podio. Terzo (anche in veste di fotografo) Piero Massetti. A un soffio dal podio l´omonimo di Armin Zöggeler (il nostro Luis) incalzato da Badalotti, Mazzoli. Santini Zocchi e "dulcis in fundo" il delegato regionale dell´UNVS Luciano Vanz battuto – come succede quasi sempre - dalla sua dolce consorte Grazia quarta assoluta nella classifica del gentil sesso.
In campo femminile ha stravinto Elisabeth von Lutz che ha inflitto distacchi abissali alla nostra segretaria Eliana Valerio e alla sorprendente Loredana Maddalozzo. Fra le signore Erika Zöggeler (parente lontanissima del mitico Armin) si è dovuta accontentare della quinta piazza lasciando nelle retrovie Lucilla Bombasaro (decisamente più forte frai pali dello slalom) Johanna Endrich e Bärbl Tiies.
Dopo la gara tutti al vicino albergo- ristorante per la premiazione orchestrata con molto fair play dal presidente dei veterani atesini Alberto Ferrini: a vinti e vincitori omaggi della Cassa di Risparmio di Bolzano.



Fonte: Franco Sitton

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account